Giovani e pari opportunità, la lettera di Liberi Insieme a sindaco e Consiglio - Tempostretto

Giovani e pari opportunità, la lettera di Liberi Insieme a sindaco e Consiglio

Francesca Cali

Giovani e pari opportunità, la lettera di Liberi Insieme a sindaco e Consiglio

Tag:

sabato 13 Aprile 2019 - 07:30

Il movimento politico scrive a De Luca e ai rappresentanti del Consiglio Comunale sottolineando la necessità di aprire un tavolo tecnico per creare una Commissione per le Pari Opportunità e una Consulta Comunale Giovanile.

“Il Movimento Liberi Insieme non può sottacere, in un particolare momento storico e politico che interessa la nostra comunità, rispetto alla sensazione di distanza e distacco che a tutt’oggi, nonostante l’innovativo e comunicativo sistema di informazione istituzionale introdotto da Sindaco on. Cateno De Luca, si avverte tra i cittadini,le Istituzioni e più in generale la politica”.

Con queste parole si apre la lettera che il movimento politico “Liberi Insieme” ha indirizzato al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale ed ai Capogruppo Consiliari con lo scopo di rafforzare le politiche per i giovani ed ipotetiche pari opportunità.

Per il movimento le disavventure amministrative, politiche, partitiche e giudiziarie che negli anni hanno visto protagonista alcuni esponenti della classe politica messinese hanno sviluppato nei cittadini una forte disaffezione nei confronti della politica. D’altro canto se nei cittadini messinesi è aumentata la sfiducia nei confronti delle Istituzioni locali, nello stesso tempo Messina, in termini di politica partecipativa, risulta sprovvista nel proprio assetto organizzativo istituzionale sia della “Commissione per le Pari Opportunità”, che della Consulta Comunale Giovanile”.

“Capirete bene,- si legge nella lettera- in un momento storico dove la partecipazione espressa anche sui social dalla maggioranza dei cittadini ha rappresentato una vera e propria rivoluzione che ha strutturalmente modificato assetti governativi e partitici nazionali, quanto sia fondamentale e di pubblica utilità dialogare e collaborare costantemente col popolo, cercando di rendersi interlocutori diretti delle istanze delle comunità ma cercando una sempre maggiore adesione ed integrazione dei cittadini a quella che è la vita della principale Istituzione comunale”.

Come evidenziato dal movimento, Messina risulta tra le prime Province italiane nel 2000 ad aver istituito le commissioni partecipative pubbliche,ma nello stesso tempo è l’unica Città Metropolitana a non aver dotato il proprio Consiglio Comunale di questi due organi consultivi.

La mancanza di questi due organi consultivi comporta un diminuzione della possibilità di partecipazione democratica e popolare alla vita politica in particolar modo negli ambiti delle pari opportunità e dell’integrazione giovanile in seno alle Istituzioni. Infatti, la “Commissione per le Pari Opportunità” promuove sul territorio attività per ribadire la parità dei sessi e le minoranze, intervenendo con pareri non vincolanti su tutte le delibere o tematiche inerenti la propria delega, mentre la “Consulta Giovanile” promuove l’inserimento e la prevista partecipazione delle diverse associazioni culturali, religiose e politiche del territorio comunale, oltre che delle diverse espressioni partitiche, coadiuvando le attività consiliare nelle politiche giovanili.

Il Movimento conclude la lettera con un invito alle Istituzioni locali.

“Per tanto, nel comunicarvi che è intenzione del Movimento Liberi Insieme promuovere un tavolo tecnico per la realizzazione delle suddette, vi invitiamo, nell’interesse della Città di Messina dei suoi giovani, delle sue Donne, delle sue Minoranze e dei tanti che hanno ancora voglia di scommettere e credere in una politica partecipativa e che non sia considerata un’esclusiva per pochi, ad attivarvi secondo le vostre diverse competenze, convocando un’apposita Conferenza dei capigruppo e dell’ufficio di Presidenza, alla fine di adeguare Messina al resto d’Italia dotando il Consiglio Comunale di questi due importanti e gratuiti organi consultivi e di partecipazione popolare,la Commissione per le Pari Opportunità e la Consulta Comunale Giovanile”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007