Liberty Lines, altro sciopero il 28 e 29 marzo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Liberty Lines, altro sciopero il 28 e 29 marzo

Redazione

Liberty Lines, altro sciopero il 28 e 29 marzo

mercoledì 20 Marzo 2019 - 09:37
Liberty Lines, altro sciopero il 28 e 29 marzo

Nessun accordo con l'azienda sulla sorte di 72 lavoratori

Il primo sciopero, il 30 gennaio, non è servito a nulla. Così l’Ugl proclama una seconda azione, stavolta il 28 e 29 marzo.

La vertenza si è aggravata poiché “l’azienda intenderebbe rinunciare alla procedura di licenziamento collettivo solo a fronte di pattuizioni di sostanza economica più vantaggiose, elemento di esclusivo vantaggio economico per l’azienda, applicando l’annullamento di qualsiasi diversa previsione di accordi di secondo livello e individuali, sottoscritti e comunque applicati, quali, la divisione al 50% dell’indennità di navigazione contrattualmente prevista e la retrocessione alla qualifica iniziale di mozzo degli attuali marinai promossi dallo scorso 25 settembre”.

Per il sindacato, inoltre, attuando le discipline vigenti, si eviterebbe l’esubero paventato nella procedura di licenziamento collettivo dei 72 lavoratori:

  • la mancata organizzazione degli orari di lavoro che calcolino l’effettivo impiego del personale durante il turno di lavoro tenendo conto dei tempi di approntamento della linea (un ora prima dell’ orario di partenza) e del fine linea (mezz’ora dopo l’ultimo l’arrivo e la conclusione di tutte le operazioni necessarie quali spostamenti bunkeraggio ed eventuali ritardi);
  • Il difforme impiego degli equipaggi sui mezzi in “servizio disponibile” come da sovvenzione, altera la prevista occupazione del personale navigante;
  • il mancato adempimento degli obblighi del ccnl 4 sezione per l’imbarco degli equipaggi sulle unità veloci di tipo hsc, dsc e sugli aliscafi per trasporto passeggeri, art. 10 comma 3 “il personale imbarcato non dovrà comunque effettuare navigazione effettiva per un periodo superiore alle sei ore nell’arco delle otto ore normali di lavoro”;
  • la mancata esposizione nei prospetti paga situazione delle ferie/riposi e mancata informazione su ferie/riposi maturati da fruire del personale, non consente una trasparente e chiara valutazione della gestione occupazione del personale navigante;
  • non aver ancora adempiuto agli obblighi per la stabilizzazione e l’assunzione a tempo indeterminato degli aventi diritto;
  • non aver ancora definito il mansionario e livelli del personale amministrativo
  • non aver consentito l’adempimento in sede Servizio XVIII Centro Per l’Impiego di Trapani per la procedura di licenziamento della funzione di verifica sindacale regolarmente delegata dalla legge come meglio dettagliato nel verbale del 15 gennaio 2019 presso lo stesso servizio.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007