Messina. Calcinacci dalle case popolari di Camaro Sottomontagna consegnate tre anni fa. FOTO - Tempostretto

Messina. Calcinacci dalle case popolari di Camaro Sottomontagna consegnate tre anni fa. FOTO

Redazione

Messina. Calcinacci dalle case popolari di Camaro Sottomontagna consegnate tre anni fa. FOTO

martedì 30 Novembre 2021 - 10:48

Le immagini dei danni provocati dal forte vento negli alloggi di Camaro Sottomontagna, brutto risveglio per i residenti, adesso le verifiche di Arisme

MESSINA – Pezzi di cornicione crollati dalle case popolari di Camaro Sottomontagna, consegnate tre anni fa.

A segnalare l’accaduto, manifestando preoccupazione, sono stati il consigliere comunale Libero Gioveni e il consigliere della terza Municipalità Alessandro Cacciotto. I due chiedono ad Arisme, titolare degli immobili, di verificare le cause e prendere i necessari provvedimenti.

Arisme verifichi i danni

“Brutto risveglio stamattina per i residenti dei 46 alloggi di Camaro Sottomontagna che si sono visti nell’area cortilizia dei pezzi di cornicione caduti da uno degli stabili. Risulta certamente anomalo – affermano Gioveni e Cacciotto – che delle palazzine consegnate solo 3 anni fa, seppur completate poco prima, diano segni di cedimento.

I residenti hanno già allertato l’amministratore condominiale – proseguono i due consiglieri – ma è ovvio che Arisme dovrà adesso verificare se ci possano essere i margini per chiedere conto della qualità dei lavori eseguiti in base alla tempistica di consegna e alle previste garanzie di legge.

Problema di qualità dei lavori

I due consiglieri sollevano un punto fondamentale nella vicenda: le case nuova consegnate solo 3 anni fa ai primi agenti atmosferici un po’ più consistenti non ha retto.

Esiste quindi un problema di sicurezza per i residenti ma anche un problema di “qualità dei lavori”, così viene definita, che dovrà essere verificata e dovrà essere effettuato un attento monitoraggio strutturale sulle restanti parti degli stabili.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. Non è Arisme a fare i controlli deve intervenire la magistratura per verificare se non ci fossero stati reati di concussione o corruzione.
    Il magna magna è nato in Sicilia.

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007