Palabucalo, è qui la festa! Se l'Amando S. Teresa batte la Mediolanum Pizzo va in B1 - Tempostretto

Palabucalo, è qui la festa! Se l’Amando S. Teresa batte la Mediolanum Pizzo va in B1

Redazione

Palabucalo, è qui la festa! Se l’Amando S. Teresa batte la Mediolanum Pizzo va in B1

venerdì 26 Aprile 2019 - 14:40
Palabucalo, è qui la festa! Se l’Amando S. Teresa batte la Mediolanum Pizzo va in B1

Grande fermento tra tifosi e appassionati

S. TERESA – Si alza il sipario sull’ultimo appuntamento stagionale al Palabucalo per l’Amando Volley S. Teresa di Riva. Domani, sabato (inizio ore 18),  la formazione jonica potrebbe scrivere un capitolo importantissimo della sua breve storia, centrando la promozione diretta alla serie B1,  a soli 20 mesi dalla sua apparizione nello scenario locale e nazionale della pallavolo femminile. Per farlo, la capolista dovrà battere la terza forza del campionato, quella Mediolanum Pizzo che con 47 punti è appaiata al Giarre nell’ultimo posto utile per l’accesso ai play off, vantando nei confronti della squadra etnea una migliore media set.  Un dato importantissimo balza agli occhi: nelle ultime 11 partite: 10 vittorie ed una sola sconfitta al tie break.

La squadra napitina, ben allenata dal giovane Monopoli, vanta un roster importante con nomi di categoria, quali quello della schiacciatrice Sara Speranza, delle centrali Labate e De Franco, della giovane ma promettente palleggiatrice Mercanti. Le calabresi venderanno cara la pelle, e la partita si preannuncia avvincente. Per altro il Palabucalo si presenterà gremito in ogni ordine di posti e parecchie autorità hanno dato conferma di partecipare alla partita della stagione.

Gli appassionati santateresini, che durante la stagione non hanno mai fatto mancare il proprio supporto alle beniamine locali, sono in fermento. Gli Eagles canteranno e faranno festa per tutta la gara. Così come hanno fatto per tutto il campionato, in casa e fuori, con grande rispetto per gli avversari.

Se c’è fibrillazione nell’ambiente, per contrappasso nelle ragazze dell’Amando traspare tranquillità e concentrazione. Grande impegno negli allenamenti alle dipendenze di mister Scala. Si sta lavorando sui fondamentali e sembra aver fatto bene qualche giorno di riposo concesso per il periodo pasquale.

“Avversario tosto, forse il peggiore che ci potesse capitare – spiega il tecnico santateresino Roberto Scala – capace di mettere sotto tutte le squadre di questo girone compresa l’Aragona. Invito a volare basso, squadra chiusa a riccio, isolata dall’ambiente esterno. Ottime individualità nelle calabresi e squadra che difende molto bene. Servirà una partita attenta, durante la quale ci saranno sicuramente dei passaggi difficili nei quali dovremo saper soffrire mantenendo la lucidità, per raggiungere quell’obiettivo, che la città e il comprensorio sognano”

Non resta che aspettare per vivere un pomeriggio di grande sport. Arbitreranno le Signore Rossino e Galletti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007