Pedaggio Messina Nord Villafranca. M5S: "Rimborso infattibile, casello da eliminare" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pedaggio Messina Nord Villafranca. M5S: “Rimborso infattibile, casello da eliminare”

Redazione

Pedaggio Messina Nord Villafranca. M5S: “Rimborso infattibile, casello da eliminare”

venerdì 02 Aprile 2021 - 07:00

Secondo i deputati De Luca e Zafarana la copertura economica è incerta perché vincolata al tema dei ristori

1 milione e mezzo di Fondi Poc per rimborsare i residenti della provincia di Messina che pagano 1 euro e 20 alla volta al casello di Messina Nord Villafranca. Lo prevede un emendamento approvato all’Ars, su approvazione della proposta della Lega e del deputato Antonio Caltafamo, che aveva attaccato il Movimento 5 Stelle.

“Riteniamo – replicano i deputati regionali 5 Stelle, Antonio De Luca e Valentina Zafarana – che l’esenzione del pedaggio di Ponte Gallo, nostra battaglia storica, non possa essere affrontata in maniera così superficiale, con coperture incerte, ad alto rischio di impugnabilità e di difficile attuazione per via della riprogrammazione delle coperture economiche che sono vincolate al tema dei ristori. Per risolvere i problemi occorre offrire soluzioni e non gettare fumo negli occhi».

Il Movimento 5 Stelle ha presentato un ordine del giorno che impegna il Governo a eliminare definitivamente il pedaggio: “l’unica vera soluzione per risolvere definitivamente e correttamente il problema”.

Poi sulla sicurezza della rete autostradale. “Ha la massima attenzione. Siamo stati noi, difatti, ad aver chiesto e messo in moto il procedimento di revoca della concessione al Cas (gestito da tre anni dal management nominato dalla maggioranza di centrodestra). I morti sulle autostrade citati impropriamente dalla Lega – proseguono – non hanno nulla a che vedere con il pedaggio. Inqualificabile strumentalizzare le vittime della strada per giustificare norme capestro e fare propaganda politica”.

Tag:

5 commenti

  1. Ecco….finalmente qualcuno dice qualcosa di sensato, mi devono dire come faranno a fare questi rimborsi.
    Per la lega solo propaganda elettorale come al solito….e pensare che un siciliano dovrebbe votare chi per anni ci ha dato del terrone.
    Eliminare il casello è l’unica cosa sensata.

    29
    1
    1. Infatti questi leghisti di noiantri dovrebbero spiegare il perché non fare la cosa più semplice: togliere direttamente il casello di uscita e di entrata per e da Villafranca.
      Questa storia dei rimborsi è una presa in giro una tantum

      15
      0
  2. francesco cercina 2 Aprile 2021 10:00

    Si eliminare il casello come dire chiudere una miniera d’oro.
    Ogni giorno è una rapina a viso scoperto. .

    15
    0
  3. Intanto che si elimina il casello è bene che si rimborsi quanto più possibile. Altrimenti va a finire che non si rimborsa e non si elimina il casello ! Il rimborso, al contrario, servirà a certificare l’illegittimità del pedaggio e favorire la sua eliminazione.

    0
    0
  4. Cesare Crispo 2 Aprile 2021 23:25

    L’unica soluzione è chiudere il casello di Villafranca e fare uscire e entrare tutti da Rometta, tra l’altro è previsto un nuovo casello a Torregrotta o a Monforte marina

    0
    0

Rispondi a hermann Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x