"Nonno Ascoltami!", sbarca a Messina la campagna contro i disturbi dell'udito - Tempostretto

“Nonno Ascoltami!”, sbarca a Messina la campagna contro i disturbi dell’udito

Maria Raffa

“Nonno Ascoltami!”, sbarca a Messina la campagna contro i disturbi dell’udito

venerdì 19 Ottobre 2018 - 16:31
“Nonno Ascoltami!”, sbarca a Messina la campagna contro i disturbi dell’udito

E’ stato presentata questa mattina, nella sala delle Bandiere del Comune di Messina, la IX edizione della campagna di prevenzione contro i disturbi dell’udito, soprannominata: “Nonno Ascoltami! – L’ospedale in piazza”. L’evento si svolgerà a piazza Duomo domenica 21 ottobre dalle 10 alle 19.

Messina prima tappa siciliana. Parte da piazza Duomo la IX edizione della campagna di prevenzione contro i disturbi dell’udito, soprannominata: “Nonno Ascoltami! – L’ospedale in piazza”. L’evento si svolgerà domenica 21 ottobre, dalle 10 alle 19.

Ci saranno le equipe mediche del prof. Felice Cascio, direttore S.C. di Otorinolaringoiatria Azienda ospedaliera “Papardo” e del prof. Francesco Galletti, direttore della Clinica ORL del Policlinico universitario e Scuola di specializzazione – Università degli studi di Messina.

L’evento patrocinato dalla Presidenza del Consiglio, dal Ministero della Salute e realizzato con il supporto dell’OMS, arriva per la prima volta in Sicilia. L’iniziativa è partita lo scorso 23 settembre da Pescara, per poi snodarsi su 6 domeniche (fino al 26 ottobre, dalle 10 alle 19) coinvolgendo gli ospedali di 34 città, con medici specialisti e tecnici dell’udito che per un’intera giornata saranno in piazza per promuovere su tutto il territorio nazionale una nuova cultura della prevenzione e della salute dei cittadini.

Alla presentazione hanno partecipato l’assessore alle Politiche sociali Alessandra Calafiore, il deputato regionale Franco De Domenico;Felice Cascio, direttore S.C. di Otorinolaringoiatria Azienda ospedaliera “Papardo”; Francesco Galletti, direttore della Clinica ORL del Policlinico universitario e Scuola di specializzazione – Università degli studi di Messina; Giacomo Caudo, presidente nazionale FIMMG (Federazione medici medicina generale); Valentina Faricelli, presidente di Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus; Luigi Bonanno, audioprotesista e responsabile formazione e comunicazione euro acustica.

Fare prevenzione è fondamentale– ha dichiarato l’assessore Calafiorein quanto permette in maniera tempestiva di affrontare la patologia; in questa fattispecie sono milioni le persone che soffrono di disturbi uditivi e NonnoAscoltami è finalizzata a sensibilizzare la collettività a non trascurare i problemi di sordità attraverso una maggiore informazione rivolta anche ai più giovani per l’adozione di corretti stili di vita. In tal senso sarò parte attiva per promuovere questa campagna all’interno delle scuole”.

Molti giovani sono esposti a rischi dovuti all’ascolto di musica ad alto volume con le cuffie o in ambienti abbastanza stressanti dal forte inquinamento acustico.

“Nonno ascoltami!” è stata fondata nel 2010 da Mauro Menzietti, imprenditore e vicepresidente dell’Anap (Associazione nazionale audio protesisti professionisti) e nel 2017 l’associazione si è trasformata in Onlus, presieduta da Valentina Faricelli, che ha dichiarato: “purtroppo ancora oggi c’è molta reticenza e vergogna e questo non fa altro che aumentare l’esclusione sociale. La nostra battaglia è fare prevenzione integrando momenti di gioia, per questo il nostro format prevede anche delle attività ludiche”.

L’edizione 2018 ha un testimonial d’eccezione: l’attore Lino Banfi, già promotore al fianco della Onlus “Nonno Ascoltami! – Udito Italia” dello slogan #avete afferrèto? pensato proprio per incoraggiare i più giovani a non trascurare l’udito.

L’ipoacusia è molto diffusa di quanto si possa pensare– afferma Lino Banfi, sottolineando che lui stesso ha dovuto fronteggiare questo disturbo, provocatogli da un trauma dovuto al rumore di armi da fuoco durante le riprese di un film – “La prevenzione oggi è l’arma più efficace per affrontare in maniera tempestiva i problemi uditivi. Quando ho scoperto la mia ipoacusia, mi sono accorto di quanto questo senso sia fondamentale per la nostra salute e le nostre relazioni. Così invito tutti a recarsi nelle piazze di “Nonno Ascoltami!” dove troverete ad accoglierci medici e personale specializzato”.

Negli anni “Nonno ascoltami!” è diventato un vero e proprio momento di festa per l’intera famiglia: oltre ai controlli dell’udito, a piazza Duomo ci saranno associazioni sportive e ludiche per una giornata di giochi, sport e divertimento per tutte le fasce di età con attività e consigli dedicati alla salute.

Le scuole primarie di Messina che aderiscono all’evento sono:

– Istituto comprensivo “A. Paino – Gravitelli”;

– Istituto comprensivo “Mazzini Gallo”;

– Istituto comprensivo “Elio Vittorini”;

– Istituto comprensivo “Cannizzaro-Galatti”;

– Istituto “Spirito Santo”;

– Istituto Collegio “S. Ignazio”;

– Istituto “S. Giovanni Bosco”;

– Istituto “Leone XIII”;

– Istituto Salesiano “Domenico Savio”.

Le associazioni presenti in piazza:

– ASD Seido Kenpo Rya Dojo

– ASD Peloro Volley

– ASD Paddle Club

– Associazione Clown Therapy

Decalogo per ascoltare in sicurezza:

1) Tieni il volume basso e non superare le otto ore di ascolto al giorno

2) Indossa i tappi per le orecchie nei luoghi rumorosi

3) Usa i farmaci sotto stretto controllo medico

4) Riduci l’esposizione ai rumori forti

5) Controlla i livelli di rumore con specifiche app per smartphone (es. fonometro)

6) Rivolgiti subito a uno specialista ai primi segnali di abbassamento dell’udito

7) Controlla periodicamente il tuo udito

8) Riduci il consumo di alcol e tabacco

9) Previeni e cura le otiti con tempestività

10) Evita di utilizzare i bastoncini di cotone per l’igiene dell’orecchio

Pronto intervento udito, numero verde: 800 76 80 70

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007