Prematuritá: Messina partecipa alla Giornata Mondiale - Tempo Stretto

Prematuritá: Messina partecipa alla Giornata Mondiale

Francesca Cali

Prematuritá: Messina partecipa alla Giornata Mondiale

mercoledì 13 Novembre 2019 - 14:52
Prematuritá: Messina partecipa alla Giornata Mondiale

Oltre all’illuminazione della Stele della Madonna della Lettera e del Bastione esterno del Forte San Salvatore, previsti altri due appuntamenti organizzati dall’Azienda Ospedaliera G.Martino e l’associazione Il Bucaneve.

Tre gli appuntamenti previsti in occasione dell’Undicesima Giornata Mondiale della Prematuritá del 17 novembre.

Ogni anno in Italia, sono quarantamila i neonati che nascono prima della 37esima settimana di gestazione. Quello della nascita prematura è un fenomeno in crescita e diventato un problema di salute pubblica che va trattato in termini di prevenzione, cura e assistenza.

Per questo anche quest’anno il 17novembre in moltissime città italiane un monumento verrà illuminato di viola. Ed anche Messina vivrà questo momento con l’illuminazione della Stele della Madonna della Lettera e del Bastione murario esterno del Forte San Salvatore.

Oltre a questo l’Azienda Ospedaliera G.Martino insieme all’associazione Il Bucaneve hanno programmato altri due appuntamenti. Giorno 14 alle ore 17:30 si svolgerà presso la Parrocchia di Santa Barbara, sita all’interno della Base Navale della Marina Militare, una Santa Messa alla presenza dei vertici dell’Azienda Ospedaliera, dell’associazione e della Marina Militare. Lunedì 18, invece , alle 10 presso il Padiglione NI del Policlinico si svolgerà un incontro con i bambini nati prematuri e le loro famiglie che racconteranno la loro esperienza, seguito da un concerto a cura di Gabriele Papalia e Alessandro Parisi.

Da tanti anni ormai l’Azienda Ospedaliera Policlinico lavora per rendere l’assistenza del neonato e del pre termine a misura di famiglia, favorendo la vicinanza con i genitori 24 ore su 24. Proprio per questo è nata la Casa di Accoglienza gestita dall’associazione di volontariato Il Bucaneve, presieduta dalla professoressa Carla Fortino.

Grazie all’assistenza offerta dall’UOC Terapia Intensiva Neonatale e dall’UOSD di Neonatologia, il Policlinico assicura una continuità assistenziale al neonato pretermine con un’attenta attività ambulatoriale garantendo assistenza a pazienti provenienti non solo da Messina, ma anche da altre province siciliane e calabresi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007