Processo Alastra, tra parti civili antiracket dei Nebrodi. Scandurra: "Ottimo Segnale" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Processo Alastra, tra parti civili antiracket dei Nebrodi. Scandurra: “Ottimo Segnale”

Alessandra Serio

Processo Alastra, tra parti civili antiracket dei Nebrodi. Scandurra: “Ottimo Segnale”

domenica 06 Giugno 2021 - 07:57

Gli imprenditori danneggiati, il comune di Castel di Lucio e le sigle antiracket del messinese vogliono sedere al processo alla mafia

Si è aperta al Tribunale di Palermo ma riguarda anche la zona nebroidea della provincia di Messina l’udienza preliminare dell’operazione Alastra, il blitz dei Carabinieri contro la mafia tra le Madonie e i Nebrodi. 13 le persone al vaglio, con le accuse a vario titolo di associazione per delinquere di stampo mafioso ed estorsione aggravata.

Il giudice per le indagini preliminari ha ascoltato le 19 parti civili che hanno chiesto di costituirsi poi ha rinviato al prossimo 10 giugno per sciogliere la riserva su chi ammettere o chi escludere.

Tra loro ci sono anche le associazioni antiracket della zona; Sos Impresa – Rete per la legalità Sicilia, Acis Sant’Agata Di Militello – Nebrodi, rappresentati dall’avvocato Salvatore Mancuso, alcuni imprenditori danneggiati della zona, assistiti dagli avvocati Fausto Amato e Angelo Tudisca. Anche il comune di Castel di Lucio ha avanzato la stessa richiesta.

Il vice presidente nazionale di Sos Impresa Pippo Scandurra ed il presidente Acis di Sant’Agata Giuseppe Foti, coordinatore regionale di Rete per la legalità, hanno voluto esserci. “La costituzione di numerose parti civili è sempre un segnale significativo di presenza sul territorio al fianco delle vittime di racket e usura – ha commentato Scandurra –. L’auspicio importante è che comunque le associazioni siano vive sui territori di appartenenza accompagnando concretamente e fattivamente gli imprenditori nel difficile percorso della denuncia e dell’affrancamento dall’oppressione della criminalità”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x