Rapina violenta a Messina, pene ridotte in appello per i due minorenni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rapina violenta a Messina, pene ridotte in appello per i due minorenni

Marco Ipsale

Rapina violenta a Messina, pene ridotte in appello per i due minorenni

venerdì 24 Luglio 2020 - 14:48
Rapina violenta a Messina, pene ridotte in appello per i due minorenni

Sconto di pena di due anni per il 14enne e di un anno e dieci mesi per il 17enne

Non tentato omicidio ma lesioni personali. Pene lievemente ridotte in appello per i due minorenni che nello scorso settembre rapinarono una 90enne in casa, in pieno centro a Messina.

La condanna per il 14enne passa da 8 anni e 8 mesi a 6 anni e 8 mesi, per il 17enne da 7 anni e 10 mesi a 6 anni. Così ha deciso la Corte di Appello per i minorenni di Messina, presidente Lazzara, a latere Trimarchi e Cannizzaro, accogliendo la tesi prospettata dai difensori, l’avv. Giuseppe Carrabba per il 14enne e gli avv. Ernesto Marcianò e Alessandro Trovato per il 17enne.

Il pm Andrea Pagano, in primo grado, aveva chiesto pene superiori a 10 anni, mentre ora il procuratore generale Maurizio Salamone aveva chiesto la conferma della sentenza di primo grado, ritenendo corretta la tesi del tentato omicidio.

La donna, che conosceva appena i ragazzi, entrati qualche giorno prima in casa insieme al nipote, aveva aperto loro il portone dietro loro insistenza. Poi i giovani, saliti al piano, avevano fatto irruzione nell’appartamento, alla ricerca di denaro, l’avevano colpita alla testa con una statuetta di ceramica che si trovava su un comodino e l’avevano immobilizzata a terra, ferendola gravemente.

L’anziana ne era uscita con diverse fratture che l’hanno costretta in ospedale a lungo, oltre alle ferite psicologiche. I ragazzi erano poi fuggiti con poco più di un centinaio di euro in tasca ed erano stati rintracciati dagli agenti delle Volanti in meno di un’ora.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. ma quando i ragazzi sono entrati in casa della signora gli hanno fatto qualche “sconto” nel tirargli la statuetta di ceramica in testa o nel prendergli i 100 euro….. la giustizia italiana fa sconti di pena …. perche ?

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007