Ex Province, i dipendenti in presidio permanente in attesa che l'Ars vari la legge - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ex Province, i dipendenti in presidio permanente in attesa che l’Ars vari la legge

Ex Province, i dipendenti in presidio permanente in attesa che l’Ars vari la legge

mercoledì 22 Luglio 2015 - 08:19
Ex Province, i dipendenti in presidio permanente in attesa che l’Ars vari la legge

I dipendenti delle ex province hanno organizzato un presidio permanente in occasione dell'avvio dei lavori all0Ars sulla riforma che, in teoria dovrebbe essere approvata entro fine luglio

A Palazzo dei Leoni sventolano da oggi le bandiere delle organizzazioni sindacali che, contestualmente all'avvio della discussione all'ARS sulla riforma degli Enti, hanno deciso l'avvio di un presidio permanente a sostegno della vertenza. La legge regionale dovrebbe essere approvata entro il 31 luglio data di scadenza dei commissariamenti e dovrebbe consentire l'avvio di un'interlocuzione con il Governo di Roma sulle risorse finanziarie.
La prossima seduta ARS è prevista alle 16. I dipendenti seguiranno i lavori in diretta streaming.

Il presidente Crocetta e la maggioranza hanno intenzione di varare almeno le riforme più importanti prima di decidere il percorso che porterà alla fine anticipata della legislatura, ma non è detto che sarà un cammino facile, soprattutto quello relativo alla riforma delle Province, annunciata nel marzo 2013 e finora rimasta sulla carta,

Tag:

8 commenti

  1. MA DI CHE VI PREOCCUPATE FRA POCO SARETE ASSUNTI NEL RISTORANTE. SECONDO L’ARS NON PUO’ APPROVARE NULLA IL VOSTO AMICO CROCIETTA STA PER DIMETTERSI E NON HA VOGLIA DI PENSARE A VOI. MA PERCHE’ NON CONOSCETE NESSUN ONOREVOLE? INTERESSATI I POLITICI CHE VOI CONOSCETE. DITEMI QUANDO APRIRA’ IL RISTORANTE VOGLIO ESSERE IL PRIMO

    0
    0
  2. MA DI CHE VI PREOCCUPATE FRA POCO SARETE ASSUNTI NEL RISTORANTE. SECONDO L’ARS NON PUO’ APPROVARE NULLA IL VOSTO AMICO CROCIETTA STA PER DIMETTERSI E NON HA VOGLIA DI PENSARE A VOI. MA PERCHE’ NON CONOSCETE NESSUN ONOREVOLE? INTERESSATI I POLITICI CHE VOI CONOSCETE. DITEMI QUANDO APRIRA’ IL RISTORANTE VOGLIO ESSERE IL PRIMO

    0
    0
  3. La legge dovrebbe essere composta da un solo articolo
    “ART. 1. I dipendenti delle ex province da oggi in poi sono licenziati. Si trovino un lavoro, anche se per loro è impossibile.”
    George.

    0
    0
  4. La legge dovrebbe essere composta da un solo articolo
    “ART. 1. I dipendenti delle ex province da oggi in poi sono licenziati. Si trovino un lavoro, anche se per loro è impossibile.”
    George.

    0
    0
  5. Certa gente gode delle disgrazie altrui…non sanno però che ciò che seminano raccoglieranno.

    0
    0
  6. Certa gente gode delle disgrazie altrui…non sanno però che ciò che seminano raccoglieranno.

    0
    0
  7. Mi domando … ma il signori George e Giovannino che lavoro svolgono? Pensate davvero che i LICENZIAMENTI di semplici lavoratori che percepiscono mediamente 1.200 € al mese possano giovare a risollevare l’economia della città o ad affossarla definitivamente con altre chiusure di esercizi commerciali … e a catena intere famiglie sul lastrico che non riuscirebbero a pagare più tasse comunali e statali, pignoramenti, tribunali intasati, servizi senza coperture e ancora più scadenti ecc. Ricordatevi, voi che criticate senza sapere un cavolo di economia, che nemmeno i tagli alla politica (anche se lo meritano ampiamente visto i danni che causano) risolverebbero i danni economici che subisce Messina e il nostro paese … nascondetevi è meglio

    0
    0
  8. Mi domando … ma il signori George e Giovannino che lavoro svolgono? Pensate davvero che i LICENZIAMENTI di semplici lavoratori che percepiscono mediamente 1.200 € al mese possano giovare a risollevare l’economia della città o ad affossarla definitivamente con altre chiusure di esercizi commerciali … e a catena intere famiglie sul lastrico che non riuscirebbero a pagare più tasse comunali e statali, pignoramenti, tribunali intasati, servizi senza coperture e ancora più scadenti ecc. Ricordatevi, voi che criticate senza sapere un cavolo di economia, che nemmeno i tagli alla politica (anche se lo meritano ampiamente visto i danni che causano) risolverebbero i danni economici che subisce Messina e il nostro paese … nascondetevi è meglio

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x