Scuola, il Pd “fa il punto” e avanza proposte: le nuove iniziative corrono sul web - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scuola, il Pd “fa il punto” e avanza proposte: le nuove iniziative corrono sul web

Scuola, il Pd “fa il punto” e avanza proposte: le nuove iniziative corrono sul web

sabato 17 Marzo 2012 - 13:26

I responsabili annunciano la creazione di un blog all’interno del sito del Pd in cui si sarà spazio alle varie voci del mondo della scuola per cercare di affrontare problemi e proporre soluzioni

Il fronte scuola del Pd mette in campo nuove iniziative. Dopo il seminario che ha visto la partecipazione della responsabile nazionale scuola Francesca Puglisi, questa mattina il Partito democratico ha presentato i nuovi progetti che intende portare avanti per cercare di fornire un supporto concreto al modo scolastico nella nuova e delicata fase del post-riforma Gelmini, che in Sicilia ha visto attuazione di recente con l’entrata in vigore del piano di dimensionamento scolastico siglato dall’assessore Centorrino. Un piano che ha fatto e continua a far discutere soprattutto in relazioni a certe scelte che hanno finito con il creare opposizioni e scontri fra le stesse istituzioni scolastiche. Ne sono esempi la vicenda del Quasimodo-La Farina e quella dell’Istituto Petrarca, caso quest’ultimo finito all’esame della Procura della repubblica di Palermo, con la sottoscrizione di oltre 85 firme tra docenti, genitori e personale amministrativo della sezione didattica di Ganzirri.

«Le recenti polemiche che hanno riguardato l’approvazione del Piano – afferma Rosario Pavone, componente della commissione provinciale scuola – dipendono da una logica sbagliata, quella del risparmio, che ha finito col complicare la situazione proprio di coloro che a detta dell’ex-ministro ne avrebbero dovuto trarre vantaggio, ovvero studenti e insegnanti». Se a ciò si aggiungono poi le logiche dei partiti e della politica, a cui su determinate scelte, e non è certo questo un mistero, spetta la decisione finale, gli scontri diventano inevitabili. Così come avvenuto ne casi sopra elencati.

«I tagli pesantissimi operati dal Ministro Gelmini hanno creato una situazione difficile anche nella nostra Provincia – ha continuato Pippo Caliri – rischiando che le scuole non abbiano le risorse umane che possano garantire l’efficacia del sistema formativo. La notizia del rinvio in commissione della proposta di assumere 10.000 lavoratori sta creando forti perplessità tra gli operatori del mondo della scuola. Non si comprende come si possa riprogettare la crescita del paese senza investire nella formazione e nell’istruzione. Occorre invertire la tendenza e riavvicinare la scuola italiana agli standard europei. Il Partito Democratico propone di ripartire dal cosiddetto organico funzionale, che consentirebbe ad ogni istituzione scolastica di programmare nel medio termine con continuità, di disporre di risorse aggiuntive con le quali fronteggiare diverse necessità organizzative (supplenze, progetti, flessibilità didattica, ecc.), secondo l’autonomia decisionale , di completare la progettualità con l’integrazione di un organico di rete (ad esempio, per docenti di sostegno)».

Per dare voce alle nuove intenzioni che il Partito intende portare avanti, la Commissione Provinciale intende su questi temi promuovere partecipazione e confronto. Oltre all’attivazione di un blog dedicato sul sito del partito locale www.pdmessina.it/scuola, avvierà nelle prossime settimane una serie di incontri, nei diversi territori della Provincia, con docenti, dirigenti e lavoratori della scuola per ascoltare ma allo stesso tempo dare forza alle proposte per un rilancio serio di quella che resta la più importante istituzione democratica del Paese.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x