A rischio la selezione per il Dg della MessinaServizi: c'è un ricorso al Tar - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A rischio la selezione per il Dg della MessinaServizi: c’è un ricorso al Tar

Francesca Stornante

A rischio la selezione per il Dg della MessinaServizi: c’è un ricorso al Tar

mercoledì 27 Dicembre 2017 - 14:08
A rischio la selezione per il Dg della MessinaServizi: c’è un ricorso al Tar

E' stato il secondo candidato alla prima selezione a presentare ricorso al Tra di Catania contro il secondo avviso bandito dal Comune e dalla MessinaServizi dopo la rinuncia all'incarico del primo vincitore

La MessinaServizi torna sotto i riflettori e questa volta non solo per tutte le complicate vicende che riguardano il transito del personale di Messinambiente. Su questo fronte saranno giorni decisivi, in ballo ci sono le conciliazioni che i 488 dipendenti della società di via Dogali dovranno decidere di firmare, c’è il passaggio alla MessinaServizi e la tappa Srr, ci sono le autorizzazioni da ottenere per lo svolgimento dei servizi. Insomma, il lavoro da fare è tanto e ormai è praticamente scontato che anche il 2018 inizierà con la gestione rifiuti ancora nelle mani di Messinambiente e con MessinaServizi che ancora stenta a decollare.

C’è però anche un altro aspetto che potrebbe ulteriormente rallentare l’avvio della MessinaServizi: la nomina del nuovo Direttore generale. Una figura fondamentale in ottica futura ma necessaria anche in questa fase delicatissima di avvio della società. La commissione nominata per selezionare il nuovo Dg è a lavoro ormai da qualche settimana e l’analisi dei curricula presentati dovrebbe essere ormai agli sgoccioli. Sono quattordici i candidati che si stanno contendendo la poltrona di Direttore generale della MessinaServizi, dopo la rinuncia del vincitore della prima selezione. Ma contro questa selezione è stato presentato un ricorso al Tar di Catania. E’ stato il secondo partecipante alla prima selezione a depositare ricorso contro il nuovo avviso che la MessinaServizi ha bandito lo scorso 24 ottobre. Carlo Roberto, assistito dal legale Giovanni Monforte, ha deciso di rivolgersi al Tar per bloccare la seconda selezione indetta dalla MessinaServizi, rilevando nella procedura adottata violazioni di legge, difetto di motivazione, travisamento dei fatti e illogicità manifesta. In pratica secondo il candidato che dopo la rinuncia all’incarico di Giovanni Picone avrebbe potuto aggiudicarsi il posto da Dg, essendo l’altro unico partecipante, Comune e MessinaServizi non avrebbero dovuto indire la nuova selezione. E dunque ha portato l’avviso sui tavoli del Tribunale Amministrativo.

Francesca Stornante

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007