Serie C, Capuano: "Il Messina a Latina non meritava la sconfitta" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Serie C, Capuano: “Il Messina a Latina non meritava la sconfitta”

Simone Milioti

Serie C, Capuano: “Il Messina a Latina non meritava la sconfitta”

domenica 21 Novembre 2021 - 07:00

Mister Capuano commenta positivamente la prestazione del Messina, che crea tanto fuori casa: "Manca la cattiveria che scaturisce dall’esperienza"

In conferenza stampa post Latina-Messina mister Ezio Capuano si rammarica per le occasioni sprecate e difende la prestazione dei suoi giocatori. Prima di cominciare però ci ha tenuto a ringraziare tutti coloro che gli hanno dimostrato affetto per la scomparsa della madre avvenuta in settimana.

Buona la prestazione

“Abbiamo prodotto, cambiando spesso sistema di gioco per metterli in difficoltà. Il Messina meritava di vincere, io ho contato sei palle gol per noi. C’è anche un rigore netto, secondo me, su Adorante. Abbiamo creato tantissimo fuori casa. Ritornare a mani vuote fa male, nel calcio importa il risultato, nonostante la prestazione. L’impegno dei ragazzi è stato massimale.

La squadra subisce quasi zero, in fase difendente abbiamo le linee compatte. Senza nominare Catanzaro contro Avellino e le altre partite non abbiamo mai speculato sull’avversario. Con grande onestà bisogna dire che ci gira anche tutto male, noi non perdiamo in maniera netta e schiacciante”.

Il futuro e i problemi da risolvere

“Parlare di mercato è presto e c’è gente competente che ci penserà, io al massimo posso dare indicazioni se mi verranno chieste. Tantissime assenze, anche quella di Russo e Marginean arrivate all’ultimo. Io non cerco alibi, mai cercati, e la squadra ha fatto un’ottima prestazione. Commentare una sconfitta del genere diventa dura, domenica avremo altre assenze e speriamo di recuperare qualcuno. Noi dobbiamo andare avanti con quello che abbiamo.

Se perdi creando occasioni e subisce gol alla prima occasione significa che hai grandi problemi. I problemi vanno risolti. Il Messina è una squadra con poche partite, manca la cattiveria che scaturisce dall’esperienza. A questi ragazzi non posso dire nulla, ma quando sento dire che non si vince con la carta d’identità ho i miei dubbi”.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. La verità è una sola: abbiamo una squadra con una percentuale di brocchi mai vista. C’è gente a cui mancano i fondamentali come appare chiaro dall’incredibile numero di “lisci” dei giocatori in campo che, tra l’altro, sembra non sappiano cosa sia il gioco del calcio, questi infatti perderebbero anche se giocassero una partita tra scapoli e ammogliati perché quando gli avversari non riescono a vincere ci pensano loro a passargli la palla buona per farsi fare il gol e ciò è accaduto almeno in due occasioni che sono costate altrettante sconfitte ovvero 6 punti alla squadra.

    4
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007