Serie C, Sullo non è più l'allenatore dell'Acr Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Serie C, Sullo non è più l’allenatore dell’Acr Messina

Simone Milioti

Serie C, Sullo non è più l’allenatore dell’Acr Messina

domenica 10 Ottobre 2021 - 13:59

Risultati sportivi deludenti e atteggiamento negativo della squadra, le cause che hanno portato Sullo ed Acr Messina a interrompere il percorso intrapreso

MESSINA – È durata una nottata l’analisi a mente fredda auspicata dal direttore Argurio. Nella mattinata di domenica 10 ottobre la società Acr Messina ha annunciato, di comune accordo con l’allenatore, di interrompere il percorso intrapreso con il tecnico Salvatore Sullo.

Lo stesso tecnico avrebbe manifestato difficoltà nel correggere l’andamento negativo intrapreso dalla squadra; contestualmente sta iniziando a circolare la voce che vedrebbe l’imminente arrivo di Ezio Capuano come sostituto sulla panchina del Messina a stagione in corso.

La nota della società

“L’Acr Messina, visti i risultati sportivi delle ultime settimane e il crescente atteggiamento negativo della squadra, in seguito ad un confronto con il responsabile tecnico Salvatore Sullo, nel quale lo stesso ha manifestato le proprie difficoltà, ha deciso di comune accordo con l’allenatore di interrompere il percorso intrapreso.

L’Acr Messina ringrazia l’allenatore campano per il lavoro svolto con professionalità ed impegno costante, augurando le migliori fortune professionali nel prosieguo della carriera”.

Le (non) colpe di Sullo

Per l’ex capitano e bandiera messinese da calciatore e ormai ex allenatore hanno pesato le 4 sconfitte consecutive in campionato e i soli cinque punti raccolti nelle prime otto giornate.

L’allenatore proprio dopo la sconfitta col Monterosi Tuscia era sembrato incolpare la società. Riportiamo le sue parole: “Non possiamo buttare pallone avanti e accorciare, siamo costruiti per giocare in un altro modo”. Vedremo se chi arriverà, dovendo provare a fare un gioco diverso, avrà le stesse difficoltà ad adattare le sue idee ai giocatori che avrà in rosa.

Resta da sottolineare come nelle sconfitte del Messina spesso i gol subiti sono arrivati su errori individuali o disattenzioni. La squadra era quasi sempre passata in vantaggio e aveva sempre segnato tranne che in un’unica occasione contro il Bari. Quindi l’unica colpa che si può imputare a Sullo è di non aver lavorato bene sull’atteggiamento in campo che dovevano tenere i giocatori, sulla testa degli stessi e la fase difensiva a volte lacunosa.

Possibile ritorno di Ezio Capuano

Il nuovo allenatore potrebbe essere il vulcanico Eziolino Capuano, classe ’65, nato a Salerno che già in passato ha firmato con il Messina. Era la stagione 2010/2011, ma il tecnico si dimise in seguito al mancato ripescaggio della squadra; che era una condizione imprescindibile affinché lui allenasse i biancoscudati.

Nella notte dopo la sconfitta con il Monterosi Tuscia la società Acr Messina ha deciso: esonerato Sullo, al suo posto arriverà Ezio Capuano
Ezio Capuano dà indicazioni alla squadra

Nelle ultime stagioni Capuano ha allenato in Serie C. Il Potenza, per 14 partite, nel 2020/2021 e aveva una media di 0,79 punti a partita. In precedenza l’Avellino per 23 partite, nel 2019/2020, vantando un’ottima media punti di 1,43 a partita.

Sicuramente la società ha bisogno che la squadra faccia risultati, anche al di là del gioco. Ezio Capuano a differenza di Sullo come modulo di gioco proporrebbe il 3-5-2, senza disdegnare l’uso di un trequartista.

Le sue squadre sono molto attente in fase difensiva e sfruttano le ripartenze in contropiede. Il Messina nella prossima sfida di campionato affronterà in trasferta il Potenza e quindi se dovesse davvero arrivare Capuano incontrerebbe subito la sua ex squadra.

Articoli correlati

Tag:

5 commenti

  1. GIUSEPPE bruschetta 10 Ottobre 2021 15:01

    con una squatra scarsa che colpe ha Sullo?

    15
    4
  2. Non andava smantellata la squadra ma bisognava inserire alcune pedine di qualità ed esperienza le colpe sono della dirigenza non di Sullo.

    1
    1
  3. Non bisogna ragionare ciecamente da tifoso. Come si può escludere che invece non è la squadra a essere scarsa come sostiene l’amico Giuseppe? Con tutto il rispetto per l’ex allenatore la realtà dimostra come la carriera da allenatore non rispecchia quella da calciatore. In fondo ha sempre fatto il vice e tra l’altro a Ventura. Nell’unica esperienza da allenatore prima dell’acr, ossia il Padova, è stato esonerato. Quindi di cosa stiamo parlando?

    2
    0
  4. Sono d’accordo con antonio..poi parliamoci chiaro la squadra è discreta non magari da promozione ma manco da bassifondi…e poi il 424 proposto è da suicidio difatti molte volte in vantaggio e tutte le volte fregati…specialmente in C ci vogliono allenatori caxxuti!

    0
    0
  5. Meno male che Capuano proborebbe il 3-5-2. E se proponesse il 4-3-3 non sarebbe meglio ?

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007