Tentato omicidio a Piazza del Popolo, migliora la vittima - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Tentato omicidio a Piazza del Popolo, migliora la vittima

Alessandra Serio

Tentato omicidio a Piazza del Popolo, migliora la vittima

mercoledì 23 Settembre 2020 - 07:30
Tentato omicidio a Piazza del Popolo, migliora la vittima

Migliora l'operaio messinese ferito a bottigliate a piazza del Popolo. Aggressore sarà interrogato dal giudice. Il punto sulle indagini

Sta meglio Franco Guglielmo, il 49enne gravemente ferito a bottigliate a piazza del Popolo. L’operaio messinese è ancora in rianimazione, i sanitari lo tengono costantemente sotto controllo per monitorare gli effetti dei colpi al collo ed al petto e la prognosi resta riservata, ma il quadro delle sue condizioni generali sembra migliorare e tra un paio di giorni potrebbe essere dichiarato ufficialmente fuori pericolo. Guglielmo ha rischiato grosso: il vetro conficcatosi nel collo rischiava di tagliare la carotide.

Intanto l’aggressore è atteso al confronto col giudice per la convalida dell’arresto. Il venditore ambulante di 44 anni è al momento accusato di tentato omicidio aggravato. La ricostruzione offerta dai testimoni sentiti dei carabinieri, infatti, sembra univoca: il tunisino si è procurato una bottiglia di vetro vuota, l’ha spaccata sul marciapiede poi ha colpito l’operaio, che ha cercato invano di sfuggirgli rifugiandosi nella Fiat 600 parcheggiata all’inizio di via Antonio Martino. Con la stessa auto il ferito ha provato ad andare in ospedale, dopo aver chiesto invano ai presenti di aiutarlo e accompagnarcelo, ma non è riuscito a partire.

Quando la pattuglia Radiomobile dell’Arma è arrivata, avvisata da una chiamata al 112, Guglielmo era in una pozza di sangue, sul sedile anteriore. L’aggressore si era invece allontanato, ma è stato rintracciato poco dopo davanti al pronto soccorso, dove si era recato per farsi medicare una vistosa ferita alla mano, procuratasi nell’aggressione. Sembrava visibilmente ubriaco, anche per questo gli investigatori hanno chiesto l’alcool e drug test per entrambi.

Intanto i militari del capitano Marcello Savastano, neo comandante della Compagnia Messina Centro, proseguono le indagini per chiarire ogni dettaglio dell’aggressione. Prosegue la raccolta dei racconti dei tanti testimoni presenti e saranno anche vagliate le immagini fornite dalle telecamere di sicurezza presenti nella piazza, anche se le prime analisi sui circuiti di video sorveglianza non sembrano aver offerto molti elementi.

Malgrado le tante richieste dei residenti della zona e delle associazioni che animano l’area, infatti, la grande piazza circolare di centro città sembra restare terra di nessuno.

Tra queste, in prima linea Meter e Miles di Saro Visicaro, praticamente unico baluardo della socialità “buona” a piazza del Popolo.

Gli accertamenti coordinati dal sostituto procuratore Piero Vinci mirano anche a stabilire se effettivamente alla base del ferimento c’è una rissa scaturita per banali motivi, come sembrano indicare le prime testimonianze raccolte sul posto, o se l’aggressione è dovuta ad ulteriori, precedenti rapporti tra i due.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007