Acr Messina-Fc Messina. Novelli: "Vittoria importante ma campionato ancora lungo" - Tempostretto

Acr Messina-Fc Messina. Novelli: “Vittoria importante ma campionato ancora lungo”

Simone Milioti

Acr Messina-Fc Messina. Novelli: “Vittoria importante ma campionato ancora lungo”

domenica 21 Marzo 2021 - 19:57

Il derby termina 1-0 per l'Acr Messina, Novelli ricorda che nulla è ancora deciso. Lo sconfitto Costantino: "Brucia ma siamo forti e più consapevoli di ciò"

Una partita tecnicamente condizionata dalla pioggia, un risultato risicato in favore dell’Acr Messina di mister Novelli. Risultato che poteva tranquillamente essere di pareggio perché gli uomini di mister Costantino sono andati vicini al pareggio in più di un’occasione.

La classifica adesso dice Acr prima a 46 punti, e prossima sfida contro la Gelbison terza in classifica. Fc Messina a quota 41 punti ma con ancora la sfida col Roccella da recuperare.

Costantino, allenatore Fc Messina: “Non so cosa rimproverare alla mia squadra”

«Da una parte brucia, tantissimo, siamo ustionati. Dall’altra parte siamo diventati più consapevoli delle nostre forze. Abbiamo dimostrato a tutti che siamo forti e possiamo giocarcela fino alla fine, abbiamo giocato a calcio in un campo in queste condizioni pesanti dovute alla pioggia. Dispiace però abbiam capito tante cose.

Abbiamo sbagliato diverse occasioni da rete, bravo il portiere a volte e male noi altre. Non saprei cosa dire alla mia squadra. Andiamo avanti, pensiamo alle prossime partite, abbiamo ancora un recupero da giocare. Se l’avversario dovesse vincere sempre e noi continueremo a giocare il nostro calcio diremo bravi a loro.

Ho cambiato Coria per giocare con Carbonaro più basso per allungare la loro squadra. Facundo ha giocato bene, giocare nel fango per uno come lui è complicato, pensando solo al campo non avrei dovuto farlo giocare. Ha speso tutto ma avevo altri giocatori forti in panchina e comunque dopo il cambio abbiamo creato ancora occasioni da gol. Lavoreremo bene durante tutta la settimana, ricordandoci cosa è successo oggi, cercando di rifare la stessa partita settimana prossima contro il Rende».

Marchetti Domenico, difensore Fc Messina: “Abbiamo creato tanto senza trovare il gol”

«Abbiamo perso una partita contro una squadra forte ci sta. Il migliore in campo è stato il portiere avversario, vuol dire che abbiamo calciato e con un campo pesante non è facile, siamo stati bravi. Abbiamo creato occasioni ma non siamo riusciti a buttarla dentro. Loro invece un’occasione e hanno fatto gol, complimenti ma andiamo avanti che ci sono ancora tante partite da giocare.

Non è determinante questa sconfitta, giochiamo le altre partite e vedremo chi arriverà davanti alla fine. Normale che in campo ci sia stato un po’ di nervosismo per una partita così importante, ma finisce lì. Oggi noi abbiamo giocato bene e abbiamo creato tanto senza sfruttare le occasioni.

L’umore deve essere sempre alto, l’importante è avere fiducia in sé stessi e nei compagni nonostante il risultato che possa essere di vittoria, sconfitta o pareggio».

Novelli, allenatore Acr Messina: “Ci siamo adattati al campo e agli avversari vincendo la partita”

«Siamo partiti bene i primi 20-25 minuti, poi ci è mancato il fraseggio e abbiamo sofferto la loro fisicità. Ci siamo adattati al campo e agli avversari e abbiamo vinto la partita poi. All’andata ci dicevano non serve giocare bene ma fare punti. Io continuo a dire c’è sofferenza ma bisogna giocare a calcio anche se il campo non te lo permette.

Come non mi sono depresso dopo la sconfitta all’andata non mi esalto dopo la vittoria al ritorno. Noi dobbiamo avere continuità, equilibrio, stabilità. Questa squadra lavora durante la settimana e dobbiamo essere bravi sino all’ultimo minuto dell’ultima partita. Ci dobbiamo adattare e raggiungere lo scopo e noi come staff dobbiamo trasmettere prima di tutti questo alla squadra.

Noi dobbiamo migliorare la qualità del lavoro, tantissimo da fare ancora. Lavorare su noi stessi per crescere senza pensare agli altri. Oltre la Gelbison il campionato sarà ancora lungo, noi solo all’ultimo secondo potremo alzare la testa e vedere dove siamo arrivati».

Sabatino, difensore Acr Messina: “Dedichiamo la vittoria a tutti noi, società squadra e tifosi”

«Vittoria importante contro una squadra forte che merita di stare lì dov’è. Una vittoria sofferta perché comunque non posso non ammettere che nel secondo tempo hanno avuto diverse occasioni per pareggiare e siamo stati anche abbastanza fortunati noi in alcune di queste. Una vittoria che volevamo a tutti i costi e con la sofferenza abbiamo portato a casa.

Rispetto all’andata a soffrire e portare a casa i tre punti questa volta siamo stati noi. Loro sono una squadra importante che sa quello che vuole. Noi doppiamente contenti che abbiamo vinto contro una squadra forte. Per quanto riguarda la classifica sono tre punti importanti, ma contro la Gelbison sarà più dura anche di questa. Per esperienza personale dico che non bisogna cullarsi sul vantaggio.

Il campo non permetteva di creare presupposti per uscire palla al piede da dietro. Sia noi che loro ci affidavamo a lanci lunghi. Siamo stati bravi a capire subito come superare questa difficoltà e ci siamo calati nella battaglia. Questa vittoria la dedichiamo a noi inteso come società, staff, squadra e tifosi».

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. Se io fossi il Presidente Sciotto, regalerei una bella macchina ai giocatori FC della barriera che hanno consentito a che un tiro innocuo finisse in rete per la vittoria dell’ACR.Parimenti regalerei pure un macchina al giocatore dell’FC che platealmente ha alzato il braccio in area toccando il pallone per causare un rigore (che solo l’arbitro non ha visto)che avrebbe sancito la completa vittoria dell’ACR

    0
    0

Rispondi a Andreina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007