Acr Messina, Capuano dopo la sconfitta contro la Juve Stabia: "Sbagliato l'impossibile" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Acr Messina, Capuano dopo la sconfitta contro la Juve Stabia: “Sbagliato l’impossibile”

Simone Milioti

Acr Messina, Capuano dopo la sconfitta contro la Juve Stabia: “Sbagliato l’impossibile”

lunedì 25 Ottobre 2021 - 07:00

Analizza in positivo la sfida di Castellammare Ezio Capuano, nonostante il risultato negativo: "Un grandissimo Messina, persa una partita senza subire tiri"

Mister Ezio Capuano fa i complimenti alla sua squadra per la prestazione dell’Acr Messina a Castellammare contro la Juve Stabia. Nonostante la sconfitta per 1 a 0 l’allenatore dei biancoscudati ringrazia i suoi giocatori per quanto fatto vedere in campo. Sottolinea l’errore clamoroso commesso sul gol e anche le tante azioni che il Messina ha avuto, e non sfruttato, lungo i 90 minuti.

L’analisi della partita

“In campo ho visto una squadra a cui fare i complimenti, un grandissimo Messina. Abbiamo sbagliato l’impossibile e abbiamo perso una partita in cui loro non hanno tirato in porta. Ringrazio i giocatori per la prestazione, sono vecchio per abbattermi pensando a questo risultato.

Una partita di calcio è una partita a scacchi, ci sono letture da fare. Giocare all’inizio come abbiamo fatto nell’ultima mezz’ora magari non funzionava e ci perforavano. Noi abbiamo avuto tante occasioni non sfruttate e anche nel primo tempo.

Ho tolto Damian perché mi serviva più un giocatore in fase di incontro, in quel momento forse per carenza fisica non raddoppiava nel modo giusto. Nella mia squadra non esistono calciatori insostituibili, Damian è stata una scelta tattica perché non accorciava. Accorciando abbiamo giocato meglio e li abbiamo schiacciati”.

Il momento del Messina

“In tre partite abbiamo subito zero, il mio portiere non ha fatto una parata. Oggi abbiamo migliorato rispetto a mercoledì, veder giocare questa squadra nel secondo tempo cambiando sistema di gioco e rimanendo compatti è una grande prestazione, chi vince spiega chi perde sta zitto.

Lavoro da una settimana, la squadra è giovane e non ci manca personalità. Oggi sono impressionato dalla mia squadra che è in una fase di crescita notevolissima, il risultato di oggi non è veritiero ma contano e noi abbiamo perso”.

L’analisi del gol subito

“Sul gol il fatto laterale è a favore nostro, ma rimanere imbambolati non va bene. Noi pensiamo a protestare e c’è un errore collettivo, loro battono e segnano. Un gol che non si può prendere. Quando una squadra è in difficoltà i dettagli fanno la differenza e su questo dobbiamo ancora migliorare”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007