Covid, domenica tutto chiuso ma sì all'asporto fino alle 22. Il grande caos delle ordinanze - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid, domenica tutto chiuso ma sì all’asporto fino alle 22. Il grande caos delle ordinanze

Francesca Stornante

Covid, domenica tutto chiuso ma sì all’asporto fino alle 22. Il grande caos delle ordinanze

sabato 21 Novembre 2020 - 14:05
Covid, domenica tutto chiuso ma sì all’asporto fino alle 22. Il grande caos delle ordinanze

Dietrofront del presidente Musumeci, domenica bar e ristoranti possono fare asporto. Vale anche per Messina e fino alle 22

Cambio di programma: in Sicilia la domenica è consentito l’asporto. Le attività commerciali devono rimanere chiuse, ma quelle ristorazione possono lavorare anche con il cliente che va ad acquistare i prodotti e li porta via. Dunque bar, pasticcerie, ristoranti, pizzerie, paninoteche possono lavorare anche le domeniche e i festivi sia con l’asporto che con il domicilio.

Asporto la domenica

Il dietrofront oggi arriva dal presidente della Regione Nello Musumeci. Giovedì sera aveva firmato un’ordinanza regionale che chiudeva tutte le attività commerciali la domenica. A bar, ristoratori, pizzerie e attività che vendono alimenti era stata lasciata solo la possibilità della vendita a domicilio nelle giornate domenicali e nei festivi. A ridosso del fine settimana, che per questa tipologia di attività rappresenta il clou delle proprie attività, in fretta e furia chi voleva lavorare si è dovuto organizzare per puntare tutto sul servizio a domicilio. Oggi però si cambia idea. 

Lo specifica una circolare della Protezione civile regionale in cui si legge: “Premesso che il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020 consente anche la ristorazione (bar, pasticcerie, ristoranti e pizzerie) con asporto fino alle ore 22, si conferma che anche nelle giornate festive e domenicali è autorizzata la predetta attività con divieto di consumazione e di assembramento sul posto o nelle adiacenze”. E ancora: “Nei giorni festivi e domenicali, limitatamente agli orari di apertura dei cimiteri, si deve ritenere consentita la vendita di piante e fiori solo in prossimità dei cimiteri stessi».

A Messina

E a Messina che succede dopo l’ultima ordinanza del sindaco Cateno De Luca? Anche a Messina la domenica è consentito l’asporto fino alle 22, come prevede il provvedimento regionale. Il sindaco ha firmato una nuova ordinanza che assorbe le novità arrivate dalla Regione. Dal lunedì al sabato asporto fino alle 19, la domenica asporto fino alle 22. 

GUARDA IL VIDEO

In pratica il messinese che vuole mangiare focaccia durante la settimana può comprare in rosticceria fino alle 19 e farsela portare a domicilio dalle 19 alle 24. La domenica invece la stessa focaccia può essere acquistata e portata a casa fino alle 22.

Schizofrenia di provvedimenti

Provvedimenti schizofrenici che si rincorrono, si accavallano, creano confusione. Come se non bastasse il momento drammatico legato al Covid e alla crisi causata dalle misure anti contagio, in Sicilia e a Messina si combatte anche la bulimia di ordinanze, integrazioni, note esplicative che fissano regole e poi le ribaltano ogni 12 ore. Senza tenere in considerazione che quando si parla di ristorazione non si tratta solo di alzare una saracinesca. Ci sono tempi, lavorazioni, preparazioni. C’è un’organizzazione del lavoro da programmare. Magari una pasticceria sa che con le consegne a domicilio non lavora tanto e allora aveva deciso di non aprire proprio questa domenica. Invece con la possibilità dell’asporto potrebbe vendere i suoi dolci. Ma saperlo il sabato mattina per l’indomani manda tutto in tilt. E alimenta ancora di più la sfiducia.

Tag:

2 commenti

  1. Facciamo ridere tutta Italia.

    2
    0
  2. Come suo solito Francesca ha fatto un articolo senza se e senza ma, purtroppo siamo nelle mani di persone che non conoscono la realtà e quel poco che rimane lo stanno distruggendo. grazie Francesca

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x