Ilia Kim e Piero Rattalino - Filarmonica Laudamo - Tempostretto

Ilia Kim e Piero Rattalino – Filarmonica Laudamo

Redazione

Ilia Kim e Piero Rattalino – Filarmonica Laudamo

sabato 06 Novembre 2021 - 06:42

I due saranno protagonisti del concerto "Chopin, i valori traditi e riconquistati"

Per la 101ª Stagione della Filarmonica Laudamo di Messina, Domenica 7 novembre 2021 alle ore 18, al Palacultura Antonello, Piero Rattalino, tra i più celebri studiosi, scrittori e critici musicali contemporanei, a introdurci nel mondo di Fryderyk Chopin, si esibirà in un concerto con la grande pianista e sua compagna di vita Ilia Kim.

«Chopin: i valori traditi e riconquistati» è il titolo del concerto, ed i valori cui si riferisce sono l’amore della patria e l’amore della famiglia, che indirizzano e regolano la vita di Chopin, ma che in due momenti cruciali della sua esistenza egli non rispetta. La narrazione segue i momenti salienti di questo dramma, e il programma ne mette in luce i riscontri che si trovano nelle musiche.

Piero Rattalino

Nato a Fossano (CN), diplomato nel conservatorio di Parma in pianoforte e in composizione, ha insegnato pianoforte principale per più di trent’anni nel Conservatorio “Verdi” di Milano; il Ministero della Pubblica Istruzione gli ha assegnato la medaglia d’oro dei benemeriti dell’arte, della cultura e della educazione.

E’ stato direttore artistico della Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, del Teatro Comunale di Bologna, del Teatro Carlo Felice di Genova, del Teatro Regio di Torino e del Teatro Massimo “Bellini” di Catania, nonché consulente artistico del Festival Verdi di Parma e da più di trent’anni presso il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo. Come direttore artistico ha curato la produzione di circa duecento opere,

Ha pubblicato una cinquantina di volumi (per Garzanti, Mondadori e altri), che hanno esplorato l’intero universo pianistico: “Storia del pianoforte”, “Manuale tecnico del pianista concertista”, ma anche la musica in tutti i suoi aspetti “Forme e generi della musica”, “Gli elementi fondamentali del linguaggio musicale”, “Recitar suonando. La didattica pianistica del Duemila” , fino al suo libro più recente “La testa, il cuore, la pancia. E altri saggi sulla musica” del 2021. Sempre quest’anno è stato il protagonista della docu-serie “Con le note sbagliate”.

Ilia Kim

Nata a Seoul, a undici anni debutta al Sae Jong Arts Centre della sua città natale, che le conferisce un premio per fanciulli eccezionalmente dotati. Si diploma alla Hochschule der Künste di Berlino, Segue quindi i corsi per concertisti al Mozarteum di Salisburgo, alla Hochschule für Musik di Hannover e all’Accademia Pianistica di Imola, Si è esibita in in tutta Europa, Messico, Brasile, Cina, Stati Uniti.

Solista con innumerevoli orchestre (l’Orchestra della Radio Nazionale di Seoul, la Filarmonica di Greensboro, l’Orchestra Sinfonica di Fairbanks, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, la Dortmunder Philharmoniker e molte altre), nell’Ottobre del 2001 ha preso parte a Catania con Andrea Bocelli e Sandro De Palma, alla prima di “…malinconia, ninfa gentile” di Azio Corghi, che successivamente ha dedicato a lei e a De Palma la suite …Di bravura. Ha riscosso un grande successo, anche mediatico, con il suo recente album su Claude Debussy premiato, fra l’altro, con 5 stelle dalla rivista “Musica”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007