Legalità e comunicazione - La mafia che cambia e i suoi figli - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Legalità e comunicazione – La mafia che cambia e i suoi figli

Redazione

Legalità e comunicazione – La mafia che cambia e i suoi figli

martedì 04 Febbraio 2020 - 09:48
Legalità e comunicazione – La mafia che cambia e i suoi figli

Mercoledì 6 febbraio 2020 presso l’aula Magna del Rettorato  dalle ore 9,30 alle ore 13,30 si terrà il Convegno “Legalità e comunicazione – La mafia che cambia e i suoi figli – strumenti di lotta e di riscatto”. L’evento è organizzato dal Lions Club Messina Tyrrhenum con il patrocinio del  Consiglio Nazionale del Notariato, dell’Università degli Studi di Messina e dell’Ordine degli Avvocati di Messina.  

Il Convegno comprende il progetto scuola legalità, e ospiterà   gli studenti rappresentanti  e gli studenti delle ultime classe di alcuni istituti di istruzione superiore della città.

Sono previsti anche i crediti formativi per gli avvocati e l’evento costituisce evento formativo accreditato dall’Ordine dei Giornalisti.

Dopo i saluti istituzionali del Rettore dell’Università di Messina Prof. Salvatore Cuzzocrea, del Prof. Avv. Francesco Astone Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza S. Pugliatti, dell’Avv. Domenico Santoro Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Messina, di Cristiano Sarno Rappresentante  presso la Consulta Provinciale Degli Studenti di Messina, introdurrà e modererà i lavori il Notaio Rosa Torre Presidente del Lions Club Messina Tyrrhenum

L’incontro ha l’obiettivo di trattare il tema della mafia tra diritto e comunicazione e di aprire uno spaccato sui figli di mafia che si trovano a scegliere la strada da seguire

I relatori

Prof. Francesco Pira, Sociologo Docente di Comunicazione presso l’Università degli Studi di Messina, si occuperà dei rapporti tra comunicazione e mafia

Dott. Daniele Cappuccio Consigliere della Corte di Cassazione tratterà il tema della legislazione antimafia nelle sue evoluzioni e prospettive

Notaio Gianluca Abbate, Consigliere del Consiglio Nazionale del Notariato responsabile della Comunicazione e del Terzo Settore, si occuperà dell’attività del Notariato quale presidio di legalità nella tutela dei diritti civili

Avv. Alberto Marchese, docente di Anticorruption Private Law e di Istituzioni di Diritto Privato presso l’Università degli studi di Messina già consulente giuridico della Commissione Parlamentare Antimafia,  parlerà di beni sequestrati e confiscati alla mafia e di tutela dei figli di mafia

Dott. Dario Cirrincione, giornalista autore del libro Figli dei bossparlerà dell’esperienza dei figli dei boss che hanno cercato e trovato una strada alternativa alla criminalità organizzata

Seguirà dibattito con risposte a quesiti

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007