Panchina Blu e Flash mob il 22: dedicato ai Genitori per sempre - Tempostretto

Panchina Blu e Flash mob il 22: dedicato ai Genitori per sempre

Rosaria Brancato

Panchina Blu e Flash mob il 22: dedicato ai Genitori per sempre

venerdì 20 Dicembre 2019 - 07:34

Messina sarà la prima città d'Italia ad avere la panchina blu per la bigenitorialità. Intanto domenica 22 appuntamento a Piazza Duomo per ribadire: il cuore di mamma=cuore di papà

Il Natale è per molti papà e per quanti attraversano divorzi conflittuali, una festa a metà, quando non si trasforma in una “non-festa”. E’ il periodo in cui devono combattere contro ogni tipo di ostacolo per trascorrere la festa per eccellenza con i propri bimbi. Capita anche che diventi persino un’impresa dare il proprio dono al figlio o figlia e godere della gioia di quegli occhi nello scartare il regalo.

La Panchina blu

Proprio per questo ha un sapore in più l’obiettivo raggiunto dall’associazione Genitori per sempre che vedrà Messina essere la prima città d’Italia ad avere una “panchina blu”, dedicata alla Bigenitorialità.

Il sì del Consiglio comunale

Un traguardo raggiunto grazie al Consiglio comunale che nei giorni scorsi ha votato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dai consiglieri Caruso e Scavello e che rappresenta un gesto in continuità con l’approvazione, a gennaio, del Registro per la bigenitorialità.

Il Consiglio comunale ha dimostrato una straordinaria sensibilità nell’accogliere la richiesta, presentata ufficialmente nei mesi scorsi e che consentirà di poter dipingere una panchina nello spazio davanti al Palazzo di Giustizia, di colore blu. Un gesto fortemente simbolico per sensibilizzare l’opinione pubblica e gli operatori del settore, sull’importanza della bigenitorialita’.

Se i figli diventano “armi”

Oltre alla violenza fisica, che vede fortemente e fermamente contrari le associazioni per la bigenitorialità, esistono altre forme di violenza, più sottili e meno mediaticamente visibili. In crescente aumento, purtroppo, nei casi di separazioni conflittuali, i figli diventano armi contro l’altro ex coniuge. Si arriva quindi alle false accuse, al mobbing giudiziario, ad ogni forma di attacco contro l’altro che diventa il nemico ed in quanto tale viene privato del rapporto con i figli con ogni mezzo.

“Dedicato ai nostri figli”

“Dedichiamo questo successo a tutti i nostri figli- scrivono i rappresentanti dell’associazione Genitori per sempre- ed a quei genitori che purtroppo hanno perso ogni contatto con i figli. Il nostro pensiero va anche a quei padri che sono stati vittime di procedimenti giudiziari durati anni a causa delle false accuse, poi rivelatasi false. Messina sarà la prima città ad avere una panchina blu, davanti a Palazzo Piacentini”.

La Bigenitorialità è un diritto

L’ordine del giorno impegna l’amministrazione comunale a destinare appunto una delle panchine alla battaglia per la Bigenitorialità che si sta portando avanti a livello nazionale: il cuore di mamma è uguale a quello di papà.  La legge 54 del 2006, sull’affido condiviso, è largamente disattesa e non applicata nei fatti. I Tribunali si limitano a sentenze “copia e incolla”, spesso persino con moduli prestampati, che rappresentano la sconfitta stessa della giustizia.

L’intento della campagna d’informazione che si sta portando avanti in tutta Italia è quello di rendere chiaro che nessuna differenza deve esistere in diritto tra l’uomo e la donna, e che entrambi godono di eguali doveri anche e soprattutto nei confronti dei figli, così come sancito dalla Costituzione.

L’ordine del giorno

“Il Consiglio Comunale- si legge nell’ordine del giorno– con più azioni ha dimostrato attenzione e sensibilità al tema della bigenitorialità e della parità di trattamento tra il padre e la madre e della pari responsabilità nella cura e nello sviluppo dei figli. Con delibera consiliare del 31.01.2019 questo Consiglio ha approvato il regolamento sulla bigenitorialità, per riconoscere e valorizzare il diritto/dovere di entrambi i coniugi a partecipare in maniera compiuta e consapevole a tutte le vicende che riguardano la vita dei figli. La legge 54/2006 sull’affido condiviso rimane ancora carente sul piano dell’attuazione. Adesso impegna il sindaco e l’assessore all’arredo urbano a porre in essere tutti gli atti necessari per consentire all’associazione Genitori per sempre di poter dipingere la Panchina Blu nella piazza antistante a Palazzo Piacentini

Il voto dell’Aula, per i genitori separati di Messina, è stato un “dono di Natale” in anticipo, un risultato che fa della nostra città una “pioniera” per la bigenitorialità.

Domenica 22 Flash mob

Altrettanto importante è l’iniziativa che vedrà nuovamente Messina in prima linea ed in programma domenica 22 dicembre a Piazza Duomo. Contemporaneamente ad altre città italiane si terrà “In due è meglio”, una catena di Flash mob per la bigenitorialità organizzati dal Movimento Mantenimento diretto. L’appuntamento per tutta la giornata, oltre a Messina, sarà anche a Pisa, Torino, Cagliari, Vibo Valentia, Margherita di Savoia.

A Messina, l’associazione Genitori per sempre e il Movimento Mantenimento diretto, danno appuntamento dalle 9 alle 19.30 per il Flash mob.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007