Sogno di una notte a Bicocca - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sogno di una notte a Bicocca

Redazione

Sogno di una notte a Bicocca

giovedì 22 Luglio 2021 - 06:43

Il testo, ispirato a “Sogno di una notte di mezza estate”, racconta l’allestimento della pièce curato nel 2017 dall’attrice e regista con i detenuti dell’istituto di pena catanese Bicocca

Secondo appuntamento del Festival Shakespeariano dello Stretto di Daniele Gonciaruk il 24 luglio alle 21 e 30 al Palacultura con “Sogno di una notte a Bicocca” di Francesca Ferro, produzione del Teatro Mobile di Catania in prima visione per Messina, dopo due anni di rappresentazione e un ritorno in scena al Teatro Litta di Milano nel maggio scorso.

Il testo, ispirato a “Sogno di una notte di mezza estate”, che ha aperto il festival il 18 luglio scorso, racconta l’allestimento della pièce curato nel 2017 dall’attrice e regista, figlia di Turi Ferro e Ida Carrara, con i detenuti dell’istituto di pena catanese Bicocca.

“Nello spettacolo gli uomini interpretano anche ruoli femminili come ai tempi di Shakespeare e questo porta a situazioni esilaranti ma anche forti, di grande scontro tra i protagonisti”. Così aveva anticipato, alla conferenza stampa di presentazione del festival, Agostino Zumbo, tra gli interpreti della pièce con la stessa Ferro. In scena con loro Rosario Minardi, Mario Opinato, Giovanni Arezzo, Francesco Maria Attardi, Renny Zapato, Giuseppe Brancato, Giovanni Maugeri, Antonio Marino e Dany Break.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x