Messina. Discariche abusive dappertutto - Tempostretto

Messina. Discariche abusive dappertutto

Segnalazione WhatsApp

Messina. Discariche abusive dappertutto

martedì 06 Settembre 2022 - 17:25

Il fiorire delle discariche abusive di rifiuti in città dovrebbe spingere l'amministrazione Basile a un'incisiva mobilitazione contro gli incivili

Segnalazione WhatsApp al 366.8726275: “Discesa di Marmora, degrado totale…”

Da giorni le immagini inviate dai lettori di Tempostretto testimoniano il fiorire di discariche abusive. Con sempre maggiore frequenza, suppellettili e rifiuti di vario genere vengono abbandonati nelle strade periferiche della città, nelle campagne e nei torrenti. Si tratta di una vera e propria emergenza, rispetto alla quale l’amministrazione guidata dal sindaco Federico Basile dovrebbe sviluppare un’adeguata mobilitazione. Da questo punto di vista bisogna dire che l’ex sindaco Cateno De Luca, con modi talvolta eccessivi, faceva sentire il fiato addosso agli incivili. Sarebbe il caso che anche il nuovo primo cittadino facesse capire a chi non rispetta le regole che il loro comportamento non sarà tollerato.

Tag:

8 commenti

  1. …ma perche’ usate il condizionale ??? il sindaco Basile “non dovrebbe” sviluppare” ma DEVE ATTUARE UNA MOBILITAZIONE CON TUTTE LE FORZE DELL’ORDINE DISPONIBILI …

    14
    0
  2. Cittadino sconvolto 6 Settembre 2022 21:02

    ….letta così…non funziona nulla in questa città….A chi credere?boh…

    4
    1
    1. Il bluff De Luca

      4
      0
  3. TEMPOSTRETTO ti devo contraddire 🥺….. l’ex sindaco🙄 non faceva sentire il fiato sul collo agli INCIVILI 😤con i suoi metodi eccessivi ,e sai perché????? Perché lui ha sparso SOLTANTO POLVERE che al primo colpo di vento si è dissolta 😡…agli inizi c era il “timore “che i suoi VI BECCO, accompagnati dalla propaganda social delle innumerevoli TELECAMERE che avrebbe piazzato🤥 e droni 🤔a sorvolare sulla città , potessero effettivamente mettere FINE allo SCEMPIO degli INCIVILI 🤢….ma spenti i riflettori puntati su ciò che faceva , SOLTANTO per costruire la SUA POPOLARITÀ,ecco che si è spento TUTTO😤 … è STATO per l’ ennesima volta la conferma di UNO DEI SUOI TANTU TRAFICU PI NENTI 😤😖😡 ….. se le telecamere fossero state tutte posizionate e visionate, gran parte degli INCIVILI sarebbero già SPARITI ….capendo che era SULU PUBBIRAZZU,ecco che imperterriti rovinano il territorio ben sapendo che NESSUNO LI FERMERÀ 😱🤢!!!! Vorrei ricordare che l’ ORRORE dei rifiuti sui Colli San Rizzo è iniziato quando che c’era De Luca come sindaco ,e che ha fatto🤔 ???? NIENTE😤 ,come NIENTE😡 sta facendo pure Basile 😤😡!!!!

    13
    10
    1. Salvatore Torrisi 8 Settembre 2022 15:31

      e ci risiamo…ma come fa ad affermare cose cosi fasulle? quindi lei mi sta dicendo che i colli sono sporchi da poco? ma si rende conto quale bugia sta dicendo? ho 60 anni e la sporcizia sui colli e dappertutto, causata dagli incivili, è presente da quando c’ era il Sindaco Merlino.(esagero)
      Sia onesta e con un pò di coscienza il problema è aumentato da quando è in vigore la differenziata e tali lordi messinesi non sanno dove buttare i loro rifiuti perchè non pagano le loro tasse…. suvvia sia poco poco meno di parte.

      2
      1
  4. Comunque prima del 25 settembre non succederà nulla

    7
    1
    1. Ho portato degi amici turisti del nord a Dinnammare.
      Mi sono vergognato come messinese. È possibile deturpare un bosco così bello con tutta la spazzatura al bordo della strada e non solo? Sicuramente la buttano per non pagare la spazzatura. Non sarebbe meglio creare delle isole ecologiche gratuite per questi incivili? Il comune risparmierà sicuramente. Abbiamo dei posti unici RISPETTIAMOLI. Messina ha un potenziale che non viene sfruttato, siamo ultimi nella graduatoria dell’occupazione vergogniamoci!! Amministratori e Messinesi diamoci una mossa che possiamo e dobbiamo aiutare Messina a risorgere glielo dobbiamo.

      8
      0
  5. Se era la presenza del sindaco De Luca a dissuadere chi abbandona rifiuti, cosa per altro tutta da verificare, allora vuol dire che la struttura non funziona e che quindi il sindaco non ha lavorato come invece avrebbe lasciato intendere.

    1
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007