Messina. A Paolo Mazza, figlio di Don Minico, il premio Sikelos - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. A Paolo Mazza, figlio di Don Minico, il premio Sikelos

Redazione

Messina. A Paolo Mazza, figlio di Don Minico, il premio Sikelos

venerdì 17 Settembre 2021 - 07:07

Mazza, su segnalazione dell'assessore Caruso, riceverà l'ambito riconoscimento assegnato a chi dà lustro alle eccellenze del territorio

Andrà a Paolo Mazza, figlio del celebre Don Minico e a 70 anni dalla nascita dell’altrettanto famosa attività dei Colli San Rizzo, a ricevere a Catania domani, sabato 18 settembre, il premio Sikelos. L’Aula consiliare di Palazzo degli Elefanti ospiterà la manifestazione in cui verranno assegnati riconoscimenti a coloro i quali danno lustro alle eccellenze del territorio siciliano e che si sono distinti in ambito professionale, culturale e sociale. È stato l’assessore Enzo Caruso a indicare il nome di Paolo Mazza, premiato sia per l’impegno nel mantenere viva la tradizione, nel ricordo del padre, sia per aver migliorato l’offerta, ampliando la portata della promozione territoriale, popolare e della sicilianità.

“Paolo Mazza”, ha dichiarato Caruso, “è un esempio di continuità e di mantenimento della posizione in un luogo come le Quattro Strade, rappresentando in 70 anni per i messinesi quasi un faro, una pietra miliare, un punto di riferimento accogliente dove, con originalità e buon umore, si veicola arte, musica, tradizione e buon cibo, a beneficio dell’immagine di Messina e del suo Territorio”. Al fianco di Mazza, che rappresenterà Messina, saranno premiati l’archeologo Antonio Messina per la città di Enna, il fotografo e giornalista Fabrizio Villa per Catania, la soprintendente dei beni culturali e ambientali di Palermo Lina Bellanca, l’imprenditore di prodotti dolciari Davide Scancarello per Caltanissetta, il fotografo Giuseppe Leone per Ragusa, la regista agrigentina Berta Ceglie, l’archeologo del museo dei papiri di Siracusa Corrado Basile, l’imprenditore e valorizzatore delle saline di Trapani e Marsala Giacomo D’Ali Staiti e, infine, il campione olimpico di Tokyo 2020 Luigi Busà.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x