Sold out al Vittorio per Massimo Lopez e Tullio Solenghi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sold out al Vittorio per Massimo Lopez e Tullio Solenghi

Alessandra Serio

Sold out al Vittorio per Massimo Lopez e Tullio Solenghi

sabato 15 Febbraio 2020 - 10:10
Sold out al Vittorio per Massimo Lopez e Tullio Solenghi

Tutto esaurito per lo spettacolo del duo comico che riporta in scena i loro personaggi più riusciti e omaggia il ricordo di Anna Marchesini

Sbancano il Vittorio Emanuele Massimo Lopez e Tullio Solenghi. Sold out per la loro prima serata, ieri, e teatro quasi esaurito anche per stasera, per la comicità pop  di quello che fu lo storico trio. Ultima replica in cartellone domenica, per i due, tornati insieme dopo 15 anni, in una turnè omaggio ad Anna Marchesini, che per gli amanti del trio sembra debba materializzarsi, da un momento all’altro, ad ogni sketch.

E’ indubbiamente uno spettacolo per gli amanti del trio: accompagnati da quattro musicisti che si divertono con loro, Lopez e Solenghi inanellano i loro personaggi – cavalli di battaglia, spaziando dal musical alle imitazioni più riuscite. Pur aprendo ironizzando sugli anni che passano, Lopez e Solenghi appaiono in forma smagliante, e confermano la cifra del loro stile: Lopez è l’architettura dello spettacolo, Solenghi colora il palco e gli si offre da brillante spalla, la musica della Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio riempie i quadri attraverso i quali i due passano senza pause.

Massimo Lopez e Tullio Solenghi al Teatro Vittorio Emanuele di Messina

Così, torna sul palco il Maurizio Costanzo di Lopez, l’immancabile Ornella Vanoni coi baffi, l’indimenticabile Amleto di Solenghi e il suo dizionario strampalato. I comici si alternano sul palco e  si esibiscono in coppia, e per quasi due ore trascinano il pubblico del Vittorio, che risponde puntuale ad ogni loro richiesta di lasciarsi coinvolgere.

La loro forza è sicuramente la maestria dei mestieranti: non ci sono mai vuoti tra una gag  e l’altra, si muovono al centro del palco all’interno di un “cerchio” di quattro passi, vanno dietro le quinte in otto passi, non sbagliano mai il ritmo dettato dai musicisti.

Accanto al repertorio classico intercalano personaggi più freschi. Insuperabile il Mughini di Lopez, imperdibili Papa Ratzinger e Papa Bergoglio che litigano perché nella pasta non c’è il peperoncino.

Doveroso l’omaggio ad Anna Marchesini, a cui tutto il pubblico si unisce commosso, tributandogli più di un minuto di applausi scroscianti.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007